Gli artisti

Interventi artistici in un giardino come metafora e occasione di fertilità, di crescita organica di idee e visioni percorribili in una prospettiva di evoluzione e libertà. Una riflessione dei luoghi attraverso la capacità di evocare infiniti racconti, la riscoperta del magico e della conoscenza nella natura. Opere che non offrono necessariamente punti di vista definitivi o vie, ritenute dai più, sicure da percorrere, ma si muovono sui confini per raggiungere il centro, tendono a mimetizzarsi, scegliendo elementi, interpretazioni e linguaggi che restituiscono l’es- senza attraverso sguardi inediti e poco frontali. Opere strettamente connesse allo spirito del giardino, alla sua vita e alle sue necessità.
Venice Gardens Foundation ha invitato Maria Thereza Alves, Jimmie Durham e Mona Hatoum.