Venice Gardens Foundation: finalità e progetti

Venice Gardens Foundation nasce a Venezia nel 2014 con la vocazione di restaurare e conservare parchi, giardini e beni di interesse storico e culturale. La Fondazione promuove, elabora e attua progetti rivolti alla tutela del patrimonio botanico e artistico, nonché al riconoscimento del ruolo fondante che questi luoghi ricoprono in un contesto sociale e comunitario favorendo l’armonioso accordo tra spirito e natura.

Tutti i luoghi restaurati dalla Fondazione sono poi direttamente curati e preservati con i propri giardinieri, attraverso specifici programmi sintesi delle antiche conoscenze e delle nuove tecniche. Nel novero dei Comitati Privati Internazionali per la Salvaguardia di Venezia e iscritta all’Anagrafe Nazionale delle Ricerche del Ministero, Venice Gardens Foundation è infatti impegnata nello sviluppo e nell’applicazione di studi rivolti all’innovazione e alla gestione sostenibile e responsabile dei beni paesaggistici e ai relativi percorsi formativi.

Azioni e pensieri rivolti all’armonia tra gli esseri, con le giuste parole, precise, simboliche, evocative, verso una forma di comprensione più naturale, laddove anche ricercatori, scrittori e artisti potranno seminare segni, suoni e visioni, creando opere strettamente connesse all’essenza e alla vita dei giardini.

Con questi valori, Venice Gardens Foundation ha promosso e realizzato nella città di Venezia, dal 2014 al 2019, il restauro dei Giardini Reali. Un intervento che ha, da una parte, inciso sui principi e temi urbani e architettonici che hanno dato vita al progetto ottocentesco, e dall’altra ha ripristinato gli equilibri tra le parti e gli ambiti di cui si compone e concreta un contesto cittadino. Oggi i Giardini, vitali, prosperosi ed esuberanti, ma allo stesso tempo morigerati, con piante provenienti da varie parti del mondo, rappresentano un’importante testimonianza botanica di accoglienza, in sintonia con lo spirito di Venezia.

Dal gennaio 2020 la Fondazione lavora al progetto di restauro e conservazione dell’Orto Giardino del Convento della Chiesa palladiana del Santissimo Redentore. Luogo di alto valore storico e spirituale, caro ai veneziani e al mondo, ricorda la grazia ricevuta per liberare la città dal flagello della pestilenza e ritornare alla vita.

Adele Re Rebaudengo
Presidente, Venice Gardens Foundation