Una Fondazione per i giardini

Venice Gardens Foundation nasce a Venezia nel 2014 per restaurare e conservare parchi, giardini e beni di interesse storico e artistico e per proteggerne la fauna al fine di restituire l’armonia e l’equilibrio dei luoghi.

Iscritta all’Anagrafe Nazionale delle Ricerche del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, la Fondazione è inoltre impegnata nello studio, nello sviluppo e nell’applicazione di programmi rivolti all’innovazione e alla gestione sostenibile dei beni paesaggistici e ai relativi percorsi formativi.

Attenta alla cultura e all’arte, coniuga natura e linguaggi artistici in tutti i loro elementi di vita; i giardini restaurati dalla Fondazione saranno luogo d’incontro, dove ricercatori e artisti potranno sviluppare il vasto concetto metaforico di giardino, seminando segni, suoni, parole e visioni. Un luogo di pensiero, un entrare silenzioso in cui trovano spazio l’armonia e la contemplazione.

Nel novero dei membri dei Comitati Privati Internazionali per la Salvaguardia di Venezia, la Fondazione, come primo progetto, ha promosso e curato il restauro dei Giardini Reali e ne gestirà nel tempo la conservazione e la crescita con figure professionali e specifici programmi di manutenzione, sintesi delle antiche conoscenze e delle nuove tecniche.

Un giardino deve essere ascoltato, coltivato, nutrito e protetto: una attività continua, un evento da generarsi ogni giorno per accompagnarlo a germogliare ancora e ancora.

Attualmente impegnata in nuovi progetti di ricerca e restauro, Venice Gardens Foundation svolge la propria attività in sintonia con i principi cardine del mecenatismo: protezione della natura, sostegno delle arti e della conoscenza.