Lo stato attuale

Oggi i Giardini Reali versano in uno stato di progressivo degrado, il disegno originale è ormai quasi illeggibile, sia nelle sue geometrie che nella componente vegetale arborea e arbustiva. Il Padiglione neoclassico di Lorenzo Santi e l’ottocentesco pergolato sono danneggiati e in rovina, lo storico ponte levatoio è inutilizzabile e la cancellata e gli arredi urbani sono consumati dalla ruggine.
L’insieme di questi fattori ha profondamente offuscato e trasformato il significato storico, urbano, sociale e paesaggistico dei Giardini, che, isolati dal Sistema Marciano di cui erano parte integrante, stanno vivendo un periodo di forte declino.
Nonostante ciò nel corso del tempo i Giardini Reali sono rimasti uno dei luoghi più amati dai veneziani.